OR4 – Validazioni in campo

Obiettivo: dell’OR4 è quello di realizzare prototipi per ciascuna linea di ricerca in contesti reali volti a provare il raggiungimento del livello TRL5.
Attività: Sono state individuate due aree fluviali protette da arginature e con attraversamenti su pile fondate in alveo, che bene si adattano alle applicazioni proposte. Il primo è un tratto del fiume Secchia, a Motta di Cavezzo (MO), su cui è già presente altra strumentazione e sensoristica e su cui verranno realizzati i campi prova per il monitoraggio della velocità superficiale della corrente fluviale (OR1), per il monitoraggio degli argini (OR3) ed infine, sul ponte ad arco in muratura dell’attraversamento viario, l’analisi della sovrastruttura mediante GPR. Sempre sul fiume Secchia verrà installata una stazione Doppler multi-frequenza per il monitoraggio del trasporto solido (tre campagne sul Secchia nell’arco di un anno). La seconda applicazione e’ realizzata sul fiumi Po, in prossimità del ponte ferroviario di Ostiglia. Su tale struttura verranno realizzati i prototipi di monitoraggio inerenti l’OR2 (GPS e Accelerometri) ed altri prototipi ancora legati all’OR1 per la ricostruzione della morfologia, anche in periodi di magra, e la ricostruzione delle isolinee associate ai livelli misurati dall’idrometro. Parte delle attività dell’OR1 verrà provata e validata nei due siti selezionati.
Risultati attesi: Realizzazione di una stazione prototipale per la stima della velocità superficiale della corrente e per la verifica dello stato di conservazione delle pile. Realizzazione di una stazione prototipale per il monitoraggio delle variazioni morfologiche. Rapporti tecnici sulle acquisizioni con il mezzo semi-autonomo e dati geofisici elaborati delle 6 IP eseguite e rapporti tecnici sui dati sedimentologici-correntometrici raccolti e calibrazioni effettuate. Realizzazione di una stazione prototipale per il monitoraggio in continuo del ponte sul fiume Po mediante sistema integrato basato su sensori di varia natura (accelerometri e GNSS). Realizzazione di una stazione prototipale per il monitoraggio della stabilità dell’argine del fiume Secchia e individuazione di cavità con GPR. Mappatura della ubicazione di tane e definizione dei limiti di applicabilità della tecnica. Infine i risultati ottenuti dai tre singoli OR1, OR2 e OR3 verranno confrontati al fine di proporre un unico sistema di monitoraggio integrato che consenta di controllare in modo sinergico tutti gli aspetti monitorati dai singoli sistemi di monitoraggio per la realizzazione di un sistema di allerta.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi